sabato 31 agosto 2013

Per voi 2 interessanti soluzioni da ristrutturare!

Oggi per voi 2 interessanti soluzioni da ristrutturare!
Vi ricordiamo che è stato prorogato, fino al 31 dicembre 2013, il bonus del 50 % per spese di ristrutturazioni edilizie fino ad un ammontare complessivo di 96.000 euro. 
Tale proroga è stata estesa anche all'acquisto di mobili finalizzati all'arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione, fino ad un massimo di 10.000 euro.

JESI (centro storico)
A due passi dal Duomo, al piano primo di un piccolo stabile ampio appartamento di 100 mq.
su due livelli da rivedere internamente e composto da:
P.Primo: Soggiorno con camino, cucina abitabile e bagno;
Piano Secondo: Ampio disimpegno, 2 camere e bagno.
Riferimento AJE 4299  euro 110.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al nostro numero 0731.206860





JESI (zona giardini)
In zona residenziale e tranquilla, luminoso appartamento di 80 mq. da rivedere internamente e composto da:
Soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone , 2 camere matrimoniali, bagno, lavanderia e ripostiglio.
Impianto di climatizzazione in tutto l’appartamento. Cantina e posto auto. Compreso nella proprietà un piccolo orto.
Riferimento AJE 4105  euro 110.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al nostro numero 0731.206860



giovedì 8 agosto 2013

Stile, moda e design. La nostra casa firmata dai più grandi stilisti.

Da qualche anno assistiamo ad una “invasione di campo” in molti settori da parte delle maggiori case di moda. Questa operazione di crescita è piacevole e particolarmente apprezzata soprattutto quando, riguarda l'arredamento ed “invade” la nostra casa. Il design, lo stile nel vestire sono elementi importanti nella nostra vita. Indossiamo abiti, ma in modo simile indossiamo la nostra casa…Tutto quello che all'interno è comunque specchio della nostra personalità. Dalla cucina, alla camera da letto, dal divano ai complementi di arredo, queste sono le idee che grandi stilisti riservano per le nostre case. Oggi per voi 2 grandi esempi di case di moda made in italy che hanno progettato e creato per le nostre case mobili e complementi di arredo.
La Maison Versace, fondata da Gianni Versace nel 1978 è sinonimo di lusso italiano. La linea Versace Couture, che rappresenta l'eccellenza dell'universo degli arredi Versace, è libera espressione della tradizione artigianale, del prodotto “fatto a mano”. Completamente lavorata a mano, la collezione di arredi couture è la dimostrazione contemporanea della più raffinata tradizione artigianale italiana, da sempre ritenuta un valore dalla Maison Versace. Maestria artigianale che, sensibile alle nuove tecnologie, si trasforma in una espressione del lusso moderno.

Armani Casa nasce nel 2000 come divisione "ad hoc" del gruppo nella quale il suo fondatore trasmette e infonde la sua visione della dimensione abitativa: un luogo intimo e speciale, sofisticato e confortevole allo stesso tempo. Lo stesso Armani afferma di considerare la casa come il rifugio perfetto, un luogo dove forme e colori si fondono armoniosamente; un luogo che influisce sui sentimenti e sullo stato d’animo generando una sensazione di calma interiore. 
La sua collezione spazia dal mobile al complemento, dal tessile all'oggettistica fino all'illuminazione con uno stile che è distintivo della maison Armani: elegante, minimalista e sofisticato.

martedì 30 luglio 2013

Il FENG SHUI e l'arte di arredare

In un periodo di crisi economica ed etica, la casa viene sempre considerata dalla persone un bene primario, indispensabile per vivere in maniera serena.
Basta pensare a quante ore al giorno trascorriamo all'aria aperta e quante tra pareti, che siano esse di casa o del luogo del lavoro. Alcuni luoghi hanno il pregio di farci sentire sereni e a nostro agio, mentre altri non riescono ad accoglierci nel modo giusto. 
Oggi vi parleremo del feng shui, una nota disciplina orientale nata oltre quattromila anni fa, che coniuga filosofia ed architettura, sapienza e pragmatismo nel costruire e nell'arredare, basando tutto sull'energia della natura e la possibilità per l’uomo di vivere in simbiosi con essa. Ecco alcuni consigli utili su come arredare nel modo giusto la vostra abitazione in modo da sfruttare le energie favorevoli ed allontanare gli influssi negativi. 
Il soggiorno. E’ il cuore pulsante della casa, il luogo destinato ad accogliere gli amici e a godere dei momenti di intimità familiare.
Un principio fondamentale del feng shui riguarda la forma della stanza, che dovrebbe essere rettangolare oppure quadrata, evitando soluzioni meno lineari, come ad esempio quella a ferro di cavallo. Il protagonista indiscusso è il divano che secondo i principi del feng shui non va sistemato di fronte ad una porta o una finestra. Evitate, pertanto, di mettere il divano in prossimità di una qualsiasi apertura. Ideale sarebbe spostarlo nell'angolo opposto rispetto alla finestra ed alla porta, posizionandolo radente al muro, al fine di proteggere le spalle di chi sia seduto.  
La cucina. Un primo consiglio consiste nello scegliere un'abitazione nella quale la cucina non sia accessibile direttamente dall'entrata principale, al fine di proteggere il luogo deputato alla preparazione dei cibi dalle energie negative che potrebbero entrare.
Allo stesso tempo è anche consigliabile che la cucina si trovi in una posizione riparata, per evitare che gli odori si diffondano nell'appartamento. Il feng shui sconsiglia, inoltre, di collocare i fornelli sotto la finestra in modo da non essere posti a diretto contatto con le correnti d'aria. Per rispettare l'equilibrio tra gli elementi infine sarebbe opportuno tenere separati gli elementi opposti, percui il piano cottura ed il forno dovrebbero essere distanti dal lavello, così come dal frigorifero.
La camera da letto. Circa un terzo della nostra esistenza scorre all'interno della camera da letto e tutti sappiamo bene che una nottata trascorsa in bianco compromette le giornate successive. Innanzitutto la camera da letto deve essere separata dalle altre stanze e deve trovarsi lontano dall'ingresso dell'appartamento.
La camera dei bambini dovrebbe essere orientata ad est, in armonia con il sole nascente, mentre quella delle persone anziane ad ovest. Lo specchio è un oggetto da maneggiare con estrema cura ed in generale la pratica del feng shui sconsiglia di appenderlo nella propria camera da letto, ma se ciò appare indispensabile si potrebbe sistemarlo all'interno del guardaroba. Escluse pure tutte le apparecchiature elettroniche. Il letto non deve essere posto né con i piedi né con la testata di fronte alla porta e non va nemmeno posto direttamente sotto ad una finestra. È sconsigliabile porre il letto nel pieno del flusso di corrente che circola dalla finestra alla porta d'energia. La miglior scelta coincide con il posizionare il letto nell'angolo opposto all'entrata, con la testata aderente al muro ed orientata verso est. Anche la struttura del letto ed i materiali usati per costruirlo sono determinanti per il buon riposo. Sono da preferire i materiali naturali come il legno, rispetto a quelli freddi come i metalli. Anche lampade e lampadari sono da posizionare con attenzione. Non è, infatti, consigliabile restare a lungo seduti sotto la luce diretta proveniente da un lampadario. Una soluzione originale potrebbe essere rappresentata dalle candele, disponibili in mille diverse essenze. Consigliate candele naturali e incensi.

mercoledì 24 luglio 2013

NUOVE soluzioni a prezzi straordinari...

Cerchi NUOVE soluzioni a prezzi straordinari? Eccone una...
A soli 2 km da Jesi, in quadrifamiliare di NUOVA costruzione, 4 appartamenti tutti caratterizzati da ingressi indipendenti ed ampi giardini esclusivi. Ottime le finiture. Impianto di produzione di Energia Rinnovabile. Euro 130.000-145.000 - Residenziale LE QUERCE - Per maggiori informazioni telefonare al numero di tel.0731.206860


martedì 23 luglio 2013

Appartamento pari al NUOVO ad un prezzo eccezionale

Appartamento pari al NUOVO ad un prezzo eccezionale.

JESI (zona via Sicilia)
Al primo piano di un piccolo stabile di sole 4 famiglie ristrutturato nel 2007, appartamento trilocale di 70 mq. completamente ristrutturato 5 anni fa e composto da: Soggiorno-cucina con balcone, camera matrimoniale con cabina armadio, cameretta e bagno. A completamento delle proprietà: Soffitta e 2 posti auto in piccola corte esclusiva. Ottime le finiture. Possibilità di acquisirlo arredato.
AJE 3179 - Euro 145.000


sabato 20 luglio 2013

Nuova costruzione fronte mare a Senigallia - Residence ALTA MAREA

SENIGALLIA (Lungo mare Nord)
In prima fila fronte mare, piccolo complesso edilizio di NUOVA costruzione con soluzioni indipendenti di pregio, comprensive di posto auto, giardino e ampie terrazze vista mare. 
Realizzate con ottima efficienza energetica ed alta qualità tecnologica. Impianto radiante a pavimento caldo/freddo. 
Residence composto da 5 appartamenti rispettivamente di: 62 - 63 - 63,5 - 65 e 105 mq. Ad euro 3.800 al mq. Classe energetica A.
Residence ALTA MAREA - Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al numero di telefono 0731.206860

venerdì 19 luglio 2013

Pareti e colori: Come cambiare aspetto alla propria casa con poca spesa!

Pareti e colori: Come cambiare aspetto alla propria casa con poca spesa!
Vivendo ogni giorno la nostra casa, innumerevoli volte capita di guardarsi intorno e pensare…mi piacerebbe cambiare qualcosa. Spesso abbandoniamo l’idea per colpa dell’eccessiva spesa. Oggi però per cambiare l’aspetto di un casa è sufficiente “giocare” con le pareti ed i colori, dagli stickers ai mosaici, dalle pitture alle resine. Ecco come rifare il look delle pareti con poco. 
Prima di scegliere il colore però è necessario valutare alcuni aspetti. 
Destinazione ed uso della stanza: Le stanze poco frequentate ci permettono di adottare colori anche poco consueti, mentre studi, cucine e sale da pranzo richiedono una scelta oculata, tenendo conto delle relative funzioni e della qualità del tempo trascorso. Per gli ambienti piccoli sono da preferire colori chiari e leggeri, con tonalità pastello. Per gli ambienti grandi e luminosi: si possono utilizzare anche le tinte scure ed intense. 
Illuminazione naturale ed artificiale della stanza: nel primo caso bisogna considerare qualità, quantità ed orientamento delle aperture. Nel secondo caso quantità dei punti luce e relative fonti. Le luci a fluorescenza necessiteranno di sfumature calde e decise, quelle ad incandescenza, invece, permettono di usare una gamma di colori più ampia. Negli ambienti ad illuminazione alogena è possibile utilizzare qualunque colore, comprese le tinte forti e scure. 
Arredamento: il colore delle pareti deve essere equilibrato ed armonico con le scelte cromatiche di pavimenti ed arredamento. 

Da non sottovalutare sono anche i significati simbolici dei colori, in grado di influenzare sensibilmente il corpo e l’umore. Rosso, stimolante e vigoroso, simboleggia l’energia. Aumenta la tensione muscolare ed è in grado di influenzare fortemente il nostro umore. Blu, colore dell’introspezione per eccellenza, simboleggia l’infinito. Favorisce la meditazione. Estremamente rilassante, dona un senso di pace e di serenità. Arancio, gioioso e brillante, stimola un’attività dinamica. Giallo, rappresenta gloria e ricchezza, allegria ed estroversione e favorisce la concentrazione. Verde, il colore della natura e rappresenta equilibrio ed armonia. Viola, simbolo di spiritualità, di mistero e carisma, è il colore della sensibilità, della trasformazione, della magia. Bianco, può rappresentare razionalità, freddo, silenzio, igiene, infanzia e purezza ma in molte culture orientali assume significati poco piacevoli. 
E se non siete amanti delle pitture, potete seguire una tra le tante soluzioni di ultima tendenza. Una tra queste prevede l’utilizzo di carta da parati, poco amate nelle versioni tradizionali, ma oggi molto più interessanti, creative e molto glamour. Un’alternativa molto in voga è anche l’utilizzo degli stickers murali. Le pareti si offrono a noi come pagine bianche dove disegnare scenari naturali o dettagli macro, scrivere parole e pensieri, esprimere ispirazioni artistiche con interventi mirati e differenziati. Da questi si passa all'affresco digitale che consente di trasferire sulla parete qualsiasi immagine, con tecnologie diverse e risultati eccellenti.

lunedì 15 luglio 2013

Rustico in pietra ristrutturato euro 230.000 - "RUSTICO DEL CIGNO"

Incantevole Rustico in pietra ristrutturato - "RUSTICO DEL CIGNO"
A pochi km da JESI 
L’affascinante paesaggio marchigiano è un susseguirsi di morbide colline che, come onde, si rincorrono fino alla costa. Curiosando per le strade dell'entroterra si può godere della spettacolare alternanza di colori creato dalle varie coltivazioni che si estendono lungo le pareti inclinate dei colli, modificando il paesaggio con il susseguirsi delle stagioni. Immerso in questo paesaggio si trova un incantevole rustico in pietra in un’armonia perfetta dove casa e giardino si fondono insieme donando all'abitazione un carattere unico ed esclusivo

Il rustico delle dimensioni di 180 mq. è stato ristrutturato, si sviluppa su due livelli ed è così composto: Al piano terra: Soggiorno, cucina abitabile, bagno, ampio ripostiglio e lavanderia; Al piano primo: Salone con camino, 2 camere matrimoniali, bagno e 2 balconcini perfettamente integrati in mezzo al verde. 
La proprietà comprende: Un magnifico loggiato  perfettamente attrezzato per condividere con gli amici in un’atmosfera unica e di relax stupendi momenti conviviali; Panoramica corte con giardino decorato da piante fiorite di ogni tipo ed una serraTerreno di 12.000 mq. con moltissima vegetazione ed alberi da frutto di ogni varietà. 
"Rustico del Cigno" - Euro 230.000 - Per maggiori informazioni telefonare al numero Tel.0731.206860









venerdì 12 luglio 2013

Il giardino di casa. Idee per una soluzione funzionale ed alla moda.

Il giardino di casa. Idee per una soluzione funzionale ed alla moda.
La voglia degli italiani di acquistare una casa con il giardino è sempre in costante aumento.
Ecco perché oggi vogliamo darvi qualche piccolo suggerimento per ottenere un giardino ideale ed alla moda. Per molte abitazioni il giardino è il fiore all'occhiello per la sua bellezza e la cura che gli viene dedicata, questo perché l'esterno della casa è la nostra proiezione sul mondo circostante ed è quello che qualsiasi persona per prima vede e può ammirare.
Parte essenziale per un giusto arredamento del giardino è una progettazione accurata e personalizzata che non si occupi dello spazio in senso stretto, ma che deve saper studiare anche tutto quello che riguarda viali, vialetti, pavimentazione con un occhio particolare alla scelta dei materiali, illuminazione e arredamento.
Viali, vialetti e pavimentazione: devono fungere da zone di passaggio e come per tutti gli altri componenti, anche questi non devono essere fini a se stessi ma devono amalgamarsi con gli altri elementi decorativi utilizzati nell'arredamento. La pavimentazione deve permettere un accesso agevole in casa ma servire anche per muoversi all'interno del giardino, per raggiungere le zone adibite a divertimento e relax come la piscina, zona sole, zona lettura ecc.
Scelta dei materiali: I materiali e le lavorazioni maggiormente utilizzate per sono basate sulla pietra, con l'adozione di materiali naturali o lavorati. Pietre naturali, marmo, pietre anticate o antiche, rocce naturali sono solo alcune delle possibilità di scelta.
Illuminazione: Gioca un ruolo molto importante. Entra in gioco nel tardo pomeriggio, deve essere efficiente sino all'alba ed interviene a favore di tre funzioni principali. La prima riguarda la sicurezza della casa durante la notte. In secondo luogo vi è un ruolo prettamente funzionale, dove l'impianto luce deve rendere piacevolmente agibile il giardino. Come terza funzione, ultima ma non meno importante, vi è l'estetica e la scenografia, con l'obiettivo di valorizzare il giardino e la vegetazione presenti.
Arredamento: In genere in un giardino ben arredato non mancano le accoppiate sdraio-ombrellone e tavolo-sedie. Questi elementi possono essere costruiti in plastica nelle versioni più economiche oppure in materiali innovatici come resina e pvc. Chi non vuole badare a spese sceglie materiali più rifiniti e resistenti come il legno e il metallo abbinati a stoffe glamour all’ultima moda. 
Una delle ultime tendenze introdotte in appartamenti o abitazioni che non dispongono di grandi spazi al piano terra sono i “giardini pensili”. Sono molteplici i vantaggi che questi conferiscono alla casa e all'ambiente. 
Migliorano l'aspetto estetico dell'abitazione che risulterà pervasa da una varietà di colori e profumi, favoriscono il risparmio energetico, grazie alla loro caratteristica di isolanti termici sia in estate che in inverno e migliorano la qualità dell'aria di casa in città grazie all'ossigeno prodotto dalle piante, le quali sono anche ottime per ridurre gli effetti dei rumori e dell'inquinamento elettromagnetico.

sabato 1 giugno 2013

Buone notizie per il mercato immobiliare: Prorogati i bonus sulle ristrutturazioni edilizie


Buone notizie per il mercato immobiliare.
Ieri infatti, il Consiglio dei Ministri, con l’approvazione del decreto legge ha stabilito che per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici l’attuale regime di detrazioni fiscali passerà dal 55% (detrazione in scadenza il 30 giugno 2013) al 65%.
Così, per tutte le spese documentate sostenute a partire dal 1° luglio 2013 e fino al 31 dicembre 2013 (o fino al 30 giugno 2014 per le ristrutturazioni importanti dell’intero edificio), spetterà la detrazione per una quota pari al 65% da ripartire in 10 quote annuali di pari importo.
Il Consiglio dei Ministri, ha inoltre prorogato, fino al 31 dicembre 2013, le detrazioni IRPEF pari al 50 %, per spese di ristrutturazioni edilizie fino ad un ammontare complessivo non superiore a 96.000 euro.
Tale proroga è stata estesa anche all’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione, fino ad un massimo di 10.000 euro, ma anche per gli interventi di ristrutturazione relativi all’adozione di misure antisismiche, nonché all’esecuzione di opere per la messa in sicurezza delle parti strutturali degli edifici.

mercoledì 27 marzo 2013

Appartamento in vendita a Senigallia - ASE 3111



SENIGALLIA (Fronte mare)
Al piano terra di una recente costruzione appartamento in ottime condizioni di 60 mq. composto da: Soggiorno-cucina, 2 camere e bagno. Completano la proprietà: Corte di 10 mq. e garage singolo.
Appartamento climatizzato e con parquet nella zona notte.
Ottima la posizione. Libero da subito. Possibilità di acquisirlo arredato. Classe energetica F.
ASE 3111 - Tel. 0731.206860


www.immobiliarebellitalia.com
info@immobiliarebellitalia.com

martedì 26 febbraio 2013

Casa "Colonica delle Magnolie"



A 9 km da Jesi, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche marchigiane, casa colonica su due livelli di 150 mq. completamente ricostruita nel 2012 e composta da: Soggiorno con camino, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni e ripostiglio/lavanderia. 
Completano la proprietà: Giardino di 2.000 mq. e 2 ha di terreno coltivato e con ulivi. Finiture di pregio con saliente recupero dei materiali originali. Riscaldamento a pavimento, pannello solare. Classe energetica B. Splendida la posizione.
Colonica delle Magnolie - Tel. 0731.206860

http://www.immobiliarebellitalia.com/
info@immobiliarebellitalia.com

giovedì 14 febbraio 2013

IN CRESCITA IL MERCATO DELLA DOMOTICA


In crescita il mercato della domotica.
Negli ultimi anni si è registrato un interesse sempre maggiore da parte di chi cerca di acquistare un immobile nei confronti degli elementi di domotica, al fine di rendere le abitazioni più moderne ed automatizzate, con una conseguente risposta positiva da parte del corrispondente mercato. Secondo una recente indagine il 62% degli immobili nuovi realizzati in Italia possiede almeno un elemento di automazione: strumenti che da un lato semplificano la vita di chi ci abita, dall'altro permettono un risparmio economico e garantiscono un maggior rispetto dell’ambiente circostante. Sebbene le spese oscillino tra i 10.000 e i 50.000 euro, il risparmio in bolletta ammonta approssimativamente al 20%.
La consapevolezza dell’utilità degli elementi di domotica sta diventando sempre più diffusa: le statistiche evidenziano che il 25% di chi cerca casa ritiene molto importanti o indispensabili gli elementi di domotica, mentre la percentuale sale addirittura al 36% per chi vive nelle grandi città. È evidente che anche chi si occupa di realizzare gli immobili abbia compreso l’importanza di investire nel settore. La domotica, inoltre, è un business tutto italiano, che coinvolge solo aziende promotrici del made in Italy: la crescita di questo settore non può che essere positiva per il mercato italiano.
Non tutti gli elementi di domotica, tuttavia, sono uguali: cambiano i costi di implementazione, le tecnologie di base e le aree di intervento. Gli strumenti di domotica di base, come i sistemi di apertura e chiusura automatica delle tapparelle, delle tende da sole, o di porte e finestre li ritroviamo nel 45% delle case di nuova costruzione, mentre gli altri elementi più complessi, come sistemi antifurto, di videosorveglianza, di distribuzione dell’energia elettrica, di coordinamento degli elettrodomestici e via dicendo sono presenti nel 18% delle nuove costruzioni.
Infine i dati delle analisi mostrano che in Italia la regione in cui le tecnologie domotiche sono maggiormente presenti è il Trentino Alto Adige, che è dunque la regione più attrezzata in questo processo di automatizzazione della casa con una percentuale del 79% degli immobili nuovi che sono dotati di almeno un elemento di questo tipo.

lunedì 4 febbraio 2013

LA NUOVA TENDENZA DELLE CASE PREFABBRICATE


La nuova tendenza delle case prefabbricate.
Il mercato delle case prefabbricate si sta muovendo in maniera opposta rispetto a quello delle abitazioni tradizionali, crescendo in modo molto importante. Infatti, come emerge da Lignius, associazione italiana di riferimento, le costruzioni realizzate in legno sono in continuo aumento: nel 2012 la crescita si è assestata intorno al 20% e le previsioni per gli anni a venire sono ancor più ottimistiche.
Questi numeri così importanti dimostrano come stiano lentamente cadendo i pregiudizi ed i luoghi comuni sulle abitazioni prefabbricate, le quali non sono più viste solamente come case temporanee per chi è costretto a lasciare per qualche tempo la propria abitazione, e non vengono considerate più nemmeno semplici casette in legno molto carine per trascorrerci un periodo di vacanza. Le case prefabbricate, siano fatte di legno o in calcestruzzo, vengono ormai percepite come degli immobili veri e propri, che toccano anche altezze di 7-8 piani e che sono costruite anche in grandi centri abitati.
Ovviamente non si parla ancora di grandi numeri, poiché sono circa 350 le ditte che costruiscono queste abitazioni e complessivamente sono state costruite circa 5000 case in legno prefabbricate quest’anno, ma questi numeri testimoniano inequivocabilmente la realtà della crescita del settore. Addirittura una recente indagine di Assolegna ha mostrato come le previsioni dicano che entro il 2015 queste costruzioni rappresenteranno il 12% del totale del mercato abitativo dei nuovi immobili. 
Non solo, dunque, cresce l’interesse per questo settore ma cambiano anche le richieste: infatti la domanda dalle case costruite totalmente in legno si sta spostando verso quelle che hanno solo la struttura interna realizzata con questo materiale ma che all’esterno sono rivestite da intonaco, il che ne garantisce ottime prestazioni energetiche ed antisismiche.

giovedì 24 gennaio 2013

DAGLI ELETTRODOMESTICI ALLA CASA PIU' EFFICIENTE: IL CASO BOSCH


Dagli elettrodomestici alla casa più efficiente: il caso Bosch.
Sempre più aziende private cominciano ad impegnarsi realmente nella creazione di soluzioni utili all'efficientamento energetico degli immobili: non si tratta soltanto di elettrodomestici di classe A o A++, ma proprio di studio, progettazione e creazione di tecnologie in grado di generare risparmi cospicui.
In particolare sta suscitando grandissimo interesse l’esperimento creato dalla ditta tedesca Bosch che a Chattahoochee Hills, una piccola cittadina ad alcuni chilometri da Atlanta negli Stati Uniti, ha portato all'edificazione della Net Zero Home, uno stabile in grado di produrre autonomamente molta più energia di quanta non ne consumi.
L’altissimo livello di efficienza energetica della Net Zero Home è garantito dalla presenza di elettrodomestici appartenenti alla sola classe A++ ma anche da un sofisticato impianto di pannelli solari che conta ben 18 punti di installazione e una pompa di calore.
La Net Zero Home riesce a sfruttare tutta l’energia pulita che producono il sole e la terra trasformandola in acqua calda e riscaldamento per gli ambienti. Al di là dell’ovvio intento pubblicitario e mediatico, comunque ampiamente raggiunto, con l’edificazione di questo immobile Bosch ha voluto dimostrare come sia realmente fattibile creare in modo naturale molta più energia di quanta non ne occorra alla nostra casa riuscendo, cosa non trascurabile, ad alleggerire di molto le bollette di ogni famiglia. Se infatti si va ad analizzare i costi, si noterà che quelli necessari a realizzare immobili come la Net Zero Home non sono alti, mentre sempre maggiori sono quelli delle bollette di luce e gas, lievitati nel 2012 di oltre l’8%.

lunedì 21 gennaio 2013

INGHILTERRA E STATI UNITI: RIPARTE IL MERCATO IMMOBILIARE.



Inghilterra e Stati Uniti: Riparte il mercato immobiliare.
Nel corso del 2012, grazie alla riforma varata col nome di Funding for lending, le compravendite in Inghilterra sono aumentate del 13% rispetto ai dodici mesi precedenti e, solo a Londra, gli acquisti di prime case sono cresciuti arrivando a ben 10.000 unità. La riforma voluta dal premier Cameron ed entrata in vigore solo il 13 luglio scorso concede alle banche notevoli agevolazioni per l’ottenimento di denaro a costi bassissimi, ma tutto ciò è vincolato al fatto che le stesse concedano mutui ai privati e vadano in soccorso delle aziende che ne abbiano necessità.
Grazie all'intervento risolutivo del governo Cameron e della banca d’Inghilterra sono state soprattutto le giovani coppie a comprare casa; fino al luglio 2012 i prezzi alle stelle di Londra e del resto del Regno Unito e la quasi impossibilità di accesso al credito rendevano pressoché inesistente il mercato dei cosiddetti first-time buyers, vale a dire chi compra per la prima volta un immobile. Ora le banche hanno grandi vantaggi a prestare soldi ai clienti, più ne prestano e meno costa a loro acquisire denaro e, così facendo, la soluzione della crisi immobiliare è ormai dietro l’angolo; c’è chi già parla di un’uscita dal tunnel entro la fine del 2013.
Da quello che trapela da un'inchiesta pubblicata in Italia, sembra che anche il mercato statunitense, scampato il pericolo del fiscal cliff, si sia rimesso in carreggiata e preveda una ripresa già a partire dall'anno in corso. Stando a quanto riferito da un rappresentante dell’agenzia internazionale Jones Lang La Salle, le transazioni immobiliari effettuate negli Stati Uniti nel 2012 sono cresciute a livello complessivo prendendo come parametro il valore di circa il 36%; questo equivale, all'incirca, a 436 miliardi di dollari (erano 435 nel 2011) con un picco di ben 141 miliardi di dollari realizzato nel corso del quarto trimestre quando gli investitori hanno fatto in modo di allocare quanti più fondi possibili proprio per evitare di essere presi nelle maglie del temuto fiscal cliff.
Dopo anni di stenti e fatiche, quindi, sia pure in maniera non omogenea e con velocità differenti, il mercato immobiliare comincia a risalire la china.


giovedì 3 gennaio 2013

RENT TO BUY. NOI LO FACCIAMO.

Per ulteriori informazioni vi aspettiamo c/o il nostro ufficio.
Vi ricordiamo che ci troviamo a Jesi, in Corso Matteotti n°84, Tel. 0731.20.68.60.
Non esitate a contattarci!