mercoledì 28 febbraio 2018

Jesi, in posizione riservata e ben servita, Appartamento di 70 mq. di recente costruzione

JESI
In posizione riservata e ben servita, al primo piano di piccola palazzina, Appartamento di recente costruzione di 70 mq. così composto: Soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno e balcone. Completano la proprietà: Cantina e garage.
AJE 3300 –  euro 135.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

Mutuo e acquisto prima casa, ecco alcune agevolazioni

Mutuo e acquisto prima casa, ecco alcune agevolazioni
Anche nel 2018 le fasce più deboli della popolazione possono acquistare una casa. Questo grazie ad alcune agevolazioni e a diversi strumenti finanziari. Vediamo quali.
Fondo garanzia prima casa – Il fondo rilascia la garanzia statale per mutui fino a 250.000 euro. Si tratta di uno strumento gestito da Consap (concessionaria pubblica di servizi assicurativi) e grazie al quale i soggetti che non hanno solide garanzie finanziarie da presentare alle banche hanno più facile accesso al credito. Il fondo, infatti, rilascia garanzia a copertura di un massimo del 50% della quota capitale.
Fondo solidarietà mutui acquisto prima casa – Questo fondo, gestito sempre da Consap, va in soccorso delle famiglie che nel corso di quest’anno dovessero essere in difficoltà nel pagare le rate del mutuo. Il fondo è stato istituito dalla legge 244/2017. In caso di perdita di lavoro o insorgere di un’invalidità, ad esempio, si può chiedere la sospensione delle rate. In base a quanto previsto, l’Isee del nucleo familiare non deve superare i 30.000 euro e il mutuo i 250.000 euro ed è possibile saltare le rate per 18 mesi complessivi, divisi anche in due periodi diversi. Nel corso della sospensione, il fondo paga gli interessi alle banche, il proprietario della casa poi ripagherà il capitale allungando la rata del mutuo. E’ da ricordare poi che l’Abi ha prorogato fino al prossimo 31 luglio l’accordo con le associazioni dei consumatori sulla sospensione della sola quota capitale dei finanziamenti concessi alle famiglie per l’acquisto di un’abitazione o dei crediti al consumo.
Leasing immobiliare residenziale – Il leasing immobiliare residenziale consente fino al 31 dicembre 2020 di abitare una casa fin dal momento della sottoscrizione del contratto pagando un canone, ma rinviando la decisione di acquisirla in proprietà. Chi ha un reddito inferiore a 55.000 euro e un’età inferiore a 35 anni può detrarre dall’Irpef il 19% sui canoni di leasing, entro il limite di 8.000 euro l’anno, e sulla rata di riscatto finale per un importo non superiore a 20.000 euro, per chi ha oltre 35 anni queste cifre sono dimezzate.
Rent to buy – Il rent to buy, disciplinato dal decreto legge 47/2014, permette di diventare proprietari di una casa dopo averla abitata come inquilino per almeno sette anni. L’opzione di acquisto deve essere esercitata entro 10 anni dall’inizio della locazione. Il rent to buy deve riguardare la prima casa e il futuro acquirente e i familiari non devono possederne, sul territorio regionale, già una adeguata alle loro esigenze. Il prezzo di vendita dell’abitazione è stabilito tra compratore e venditore, ma non può superare l’importo stabilito nella convenzione che l’impresa costruttrice deve sottoscrivere con il Comune. Per l’acquirente non sono previsti incentivi fiscali.
www.immobiliarebellitalia.com

lunedì 26 febbraio 2018

Jesi. In zona residenziale, Appartamento di 120 mq. da rivedere internamente

JESI (zona San Francesco)
In zona residenziale, Appartamento di 120 mq. da rivedere internamente. Sito al secondo piano, è composto da: Sala, cucina abitabile, 3 camere, bagno, ripostiglio e balcone. Completano la proprietà: Ampia terrazza condominiale, soffitta, garage e orto.
Tetto e pavimentazione esterna rifatta.
AJE 4136 – euro 130.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860 
www.immobiliarebellitalia.com 

Spese: gli italiani investono sulla casa

Spese: gli italiani investono sulla casa
Casa dolce casa, per gli italiani non è solamente un popolare modo di dire ma una vera e propria filosofia di vita. Secondo l’elaborazione dei dati Istat resi noti solamente qualche giorno fa dall’Adnkronos, la casa rimane una delle principali voci di spesa dei nostri connazionali che non rinunciano a curare ogni singolo aspetto sul piano domestico.
Che si tratti di ristrutturazione di immobili o progetti collegati al rinnovamento del look della propria abitazione, grazie anche ai numerosi consigli di arredo degli esperti, il budget che le famiglie del nostro paese scelgono di destinare a questi scopi sta registrando una progressiva crescita.
Momento d’oro per la casa
Numeri alla mano dunque: se, come evidenzia l’Istituto di statistica e riportato anche da un articolo de La Repubblica qualche settimana fa, nel corso degli ultimi anni la spesa che gli italiani dedicavano a scarpe e vestiti, o più in generale all’abbigliamento, si è sensibilmente contratta (-24,8%) in favore delle iniziative relative alla casa che, di contro, hanno evidenziato incrementi invidiabili (+19,3%).
Si tratta di dati importanti, che testimoniano un vero e proprio cambio di rotta sul fronte degli interessi delle famiglie; questi trend sono stati infatti messi in luce confrontando la lista degli acquisti di dieci anni fa con quella odierna, con un saldo disponibile in linea di massima sempre uguale.
Una dinamica positiva, quella della casa, che non sembra accennare alcuna battuta d’arresto: analizzando anche i dati di altri specifici Osservatori di settore, come ad esempio quello di Findomestic, le intenzioni di spesa per la propria abitazione continueranno nei prossimi mesi a polarizzare un buon numero di risorse.
www.immobiliarebellitalia.com

venerdì 23 febbraio 2018

Marina di Montemarciano, a pochi passi dal mare, splendida villa recentemente ristrutturata di 370 mq. con girdino esclusivo

MARINA di MONTEMARCIANO
A 500 mt. dal mare e con vista mare, splendida villa recentemente ristrutturata di 370 mq. su 2 piani con giardino esclusivo di 1.600 mq. e garage di 85 mq.
SOLUZIONE N°1
P.Terra: Luminoso soggiorno/cucina, camera matrimoniale, palestra/solarium, ulteriore stanza adibita a zona relax, bagno, dispensa, ripostiglio e bellissima scala elicoidale di collegamento con i piani superiori;
P.Primo: Ampio soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone, 2 camere matrimoniali di cui una con spaziosa cabina armadio e bagno ed ulteriore bagno con vasca;
P.Secondo: Bellissima mansarda abitabile.
Completa la proprietà: Giardino esclusivo di 1.000 mq.
Finiture di pregio; si vende completa di mobilio di pregio (Philippe Starck, Bulthaup). Possibilità, con la sola chiusura della scala centrale, di creare 2 soluzioni completamente indipendenti.
VILLA AURORA -  euro 600.000
SOLUZIONE N°2
P.Terra: Luminoso soggiorno/cucina, camera matrimoniale, palestra/solarium, ulteriore stanza adibita a zona relax, bagno, dispensa, ripostiglio e bellissima scala elicoidale di collegamento con i piani superiori;
P.Primo: Ampio soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone, 2 camere matrimoniali di cui una con spaziosa cabina armadio e bagno ed ulteriore bagno con vasca;
P.Secondo: Bellissima mansarda abitabile.
Completano la proprietà: Garage di 85 mq. con bagno e ripostiglio e, giardino esclusivo di 1.600 mq. con possibilità di edificare ulteriore soluzione di circa 400 mq. di superficie.
Finiture di pregio; si vende completa di mobilio di pregio (Philippe Starck, Bulthaup). 
Possibilità, con la sola chiusura della scala centrale, di creare 2 soluzioni completamente indipendenti.
Classe Energetica: C. Indice di prestazione energetica: < 59,00 KWh/mq.anno.
VILLA AURORA - euro 820.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

Tendenze arredo 2018: la carta da parati 3D

Tendenze arredo 2018: la carta da parati 3D
C’è un modo guadagnare spazio in casa senza buttare giù pareti o buttarsi in dispendiosi lavori di ristrutturazione. È la carta da parati tridimensionale, che non fa guadagnare effettivamente spazio ma dà l’illusione che una stanza non finisca col muro.
Profondità e movimento per le pareti di casa
La carta da parati 3D è una delle tendenze per l’arredamento nel 2018 e rappresenta una soluzione perfetta e di elevato gusto estetico per donare un look scenografico e originale alla casa. Sono tante le personalizzazioni disponibili sul mercato: temi moderni, paesaggi naturali o effetti ottici, solo per fare alcuni esempi. Questa speciale carta da parati è capace di rendere intrigante qualsiasi ambiente, dando profondità e movimento alle pareti della vostra abitazione.
Dove applicarla e quanto costa
La maggior parte di questi oggetti è realizzata in TNT (tessuto non tessuto) resistente all’umidità, caratteristica che vi permetterà, ad esempio, di piazzarli anche in bagno. Tra gli aspetti più affascinanti ci sono gli effetti generati dalle carte da parati trompe l’œil, come quella disegnata da Giorgia Barbero della collezione Wallpaper Review 2017, che ha il pregio di arricchire l’ambiente anche da un punto di vista ottico perché riesce a dilatare lo spazio. Un altro spazio che potrebbe essere arricchito dalla carta da parati 3D è la cameretta dei bambini, per la quale Adriani e Rossi Edizioni ha in catalogo la collezione junior realizzata in vinile. Per quanto riguarda i prezzi, molto dipende dal materiale e dalla dimensione del rotolo della carta da parati. Indicativamente una buona carta ha un costo che parte da 45 euro/mq, a cui vanno aggiunti il costo della colla (da 5 a 15 euro per 30 mq) e naturalmente il costo della posa. La carta da parati viene venduta in rotoli di 10 m circa larghi 50-60 cm. Se si possiede una certa manualità ed una predisposizione per i lavori manuali e di precisione è possibile anche montarla da soli.
www.immobiliarebellitalia.com

giovedì 22 febbraio 2018

A Jesi, in zona centrale e residenziale, Appartamento di 86 mq. completamente ristrutturato

JESI (zona Gramsci)
In zona centrale e residenziale, posto al terzo ed ultimo piano, appartamento di 86 mq. completamente ristrutturato. La soluzione è composta da: soggiorno-cucina, due camere, bagno, ripostiglio e balcone panoramico. Completano la proprietà: soffitta adibita a lavanderia, grande garage ed ampia corte condominiale.
Classe energetica G.
AJE 3163 euro 170.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

Le case prefabbricate si fanno sempre più ecologiche e green

Le case prefabbricate si fanno sempre più ecologiche e green
Sarebbero i prefabbricati il futuro del mercato immobiliare in materia di architettura e design; secondo infatti un articolo riportato solamente qualche giorno su La Stampa questo filone abitativo nel giro degli ultimi anni avrebbe subito enormi evoluzioni sotto diversi aspetti.
Non solo più strutture di piccole dimensioni, seconde case o capanni, oggi i prefabbricati creano spazi tutt’altro che scontati: prime case, anche su più piani, che in alcuni casi diventano veri e propri immobili di lusso con un occhio sempre attento all’ambiente e dal carattere sostenibile.
Cambia il concetto di prefabbricato
Non più solamente legno ma anche metallo, cemento, fino ad arrivare al cartone; i materiali utilizzati per la creazione delle case prefabbricate non conoscono più limiti. Le tecnologie si sono perfezionate, rendendo questi spazi sempre più modulabili e adattabili a seconda dei desideri e della volontà di personalizzare gli ambienti rispetto ai propri gusti. I punti di forza di queste particolari strutture non finiscono qui: si tratta infatti di case economiche ed ecologiche, attente all’ambiente e realizzate con materiali naturali.
La Montana House
Molti sono attualmente gli esempi che, a livello nazionale e internazionale, ben rappresentano l’evoluzione tecnica e stilistica dei prefabbricati, come il progetto ideato dallo studio di architettura Baragano, in Spagna, che ha realizzato nelle Asturie un’interessante struttura che rielabora in chiave contemporanea il concetto delle case prefabbricate. La vera rivoluzione riguarda sia i tempi di assemblaggio, che non superato le 5 ore in totale, sia l’alto grado di efficienza energetica che dimostra una crescente attenzione per le tematiche collegate alla sostenibilità e all’ambiente.
www.immobiliarebellitalia.com

mercoledì 21 febbraio 2018

A Jesi. In pieno centro storico, Bilocale di 41 mq. completamente ristrutturato

JESI (centro storico)
Nel cuore del centro storico, al secondo piano di un piccolo stabile ristrutturato, appartamento come NUOVO di 41 mq. composto da: Soggiorno/cucina, camera matrimoniale e bagno.
Ideale anche ad uso investimento.
Classe energetica: G. Indice di prestazione energetica: > 132,5 kwh/mq.anno.
AJE 2179 – euro 78.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com

martedì 20 febbraio 2018

Nel futuro c’è la casa intelligente: mercato cresciuto del 35% nel 2017

Nel futuro c’è la casa intelligente: mercato cresciuto del 35% nel 2017 
La casa del futuro sarà sempre più smart. A confermarlo è l’Osservatorio “Internet of Things”, presentato la scorsa settimana a Milano dai ricercatori della School of Management del Politecnico. Per ora all’estero sono più avanti, ma in Italia il mercato delle case smart sta crescendo velocemente: la stima del suo valore per il 2017 è di 250 milioni di euro, il 35% in più rispetto all’anno precedente.
I tre campi di applicazione
Germania (1,5 miliardi) e Gran Bretagna (1,4) sono ancora lontane, così come gli Stati Uniti dove sono stati già venduti 35 milioni di smart home speaker, da poco sbarcati anche sul mercato italiano. Da noi sono tre i campi di applicazione del cosiddetto “internet delle cose”: la sicurezza, il riscaldamento e la gestione degli elettrodomestici. Secondo i ricercatori del Politecnico più di un italiano su tre (il 38%) possiede già un oggetto smart in casa, ma il 51% degli intervistati si dichiara preoccupato per i rischi legati alla privacy e ad eventuali cyber attacchi.
La nuova governante della nostra casa
Ma cosa si può fare, concretamente, in una casa che sfrutta appieno l’Internet of Things? Climatizzare a distanza, ad esempio, azionando il riscaldamento o il condizionatore. Oppure far partire la lavatrice o fermare la lavastoviglie. O, ancora, tirare giù le tapparelle e ricevere un avviso in caso di un principio d’incendio o di allagamento. E poi monitorare i consumi energetici, così da evitare sorprese in bolletta. Come sottolineano gli autori dello studio, “l’intelligenza artificiale si candida a diventare la nuova governante della nostra casa, in grado di fornire un aiuto concreto e personalizzato per aiutarci a vivere meglio”.

www.immobiliarebellitalia.com 

A 20 km di Jesi, in posizione tranquilla, Casa singola di 120 mq. in buone condizioni

A 20 Km da Jesi
In posizione tranquilla ma non isolata, a soli 50 mt. dal centro di un piccolo paese, Casa singola di 120 mq. in buone condizioni. Composta da: Ampio soggiorno-cucina, 3 camere e 2 bagni. Il piano seminterrato di 120 mq. ospita due grandi stanze, una cantina e ulteriori due locali. Soffitto con travi in legno. Completano la proprietà: Caratteristica grotta e bellissima corte di 700 mq. con laghetto e alberi da frutto. La soluzione è completamente recintata e dotata di cancello. Raggiungibile tramite comoda strada asfaltata.
Casa del Cigno - euro 165.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

lunedì 19 febbraio 2018

In un contesto riservato e a due passi dal centro città, Appartamento di 76 mq. di NUOVA costruzione

PIANELLO
Appartamento NUOVO di 76 mq. al primo ed ultimo piano. Ingresso su soggiorno-cucina, camera matrimoniale, cameretta, bagno e balcone. Pavimentazione in parquet nella zona notte. Completa la proprietà un comodo garage. Posizione centrale ma riservata.
Classe Energetica G. Indice di prestazione energetica: >132,5 KWh/mq. anno.
AMR 3175  euro 100.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com

Passaggio di proprietà di una casa: come e quando avviene

Passaggio di proprietà di una casa: come e quando avviene
Quando avviene, in termini giuridici, il passaggio di proprietà di una casa o più in generale di un bene immobile? Al momento dello scambio dei consensi, alla firma del contratto preliminare, alla consegna materiale dell'abitazione?
La questione ha dei risvolti di non poco conto sia in relazione ai diritti che le parti possono vantare sui beni, nonché verso le controparti, sia in relazione a rischi e responsabilità connessi al possesso/detenzione degli immobili.
Partiamo da dato certo: in relazione alla compravendita immobiliare, nel nostro ordinamento, vale il così detto principio consensualistico, previsto dall'art. 1376 c.c., rubricato Contratto con effetti reali, che recita:
Nei contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata, la costituzione o il trasferimento di un diritto reale ovvero il trasferimento di un altro diritto, la proprietà o il diritto si trasmettono e si acquistano per effetto del consenso delle parti legittimamente manifestato.
In buona sostanza per la legge italiana è sufficiente formalizzare, nei modi specificamente previsti, i consensi delle parti affinché la proprietà di un bene, meglio il diritto di proprietà su di esso, possa dirsi trasferita dal venditore all'acquirente.
Si badi: consenso espresso nelle forme previste dalla legge.
Così, ad esempio, in relazione agli immobili, il codice civile prevede che per la compravendita sia necessario – a pena di nullità – concludere il contratto o mediante scrittura privata o mediante atto pubblico.
Ciò vuol dire che se Tizio intende vendere a Caio la propria unità immobiliare dovrà farlo con un contratto scritto dal quale emergano gli elementi fondamentali dall'accordo (consensi, oggetto e causa).
Nel momento in cui l'accordo è raggiunto, cioè il contratto è siglato, la vendita è da ritenersi perfezionata e di conseguenza la proprietà passata in capo all'acquirente.
Due considerazioni sulla vicenda:
a) per il passaggio di proprietà di un immobile la trascrizione non è necessaria, essa ha mera finalità di pubblicità notizia, ossia di rendere opponibile a terzi il trasferimento;
b) la consegna dell'immobile da parte del venditore rappresenta un'obbligazione connessa al contratto non avendo alcuna rilevanza in relazione al passaggio di proprietà del bene.
In questo contesto il contratto preliminare non ha alcun valore in relazione al passaggio di proprietà: con il contratto preliminare le parti s'impegnano a stipulare, successivamente, un contratto di cessione del bene.
Nel così detto preliminare, quindi, sono stabiliti una serie di elementi volti a disciplinare modalità e termini di stipula del contratto definitivo. Il contratto preliminare può essere oggetto di esecuzione giudiziale (art. 2932 c.c.) volta ad ottenere la vendita, ma non è capace di trasferire la proprietà.
Un effetto della cessione al momento dello scambio dei consensi riguarda anche i rischi connessi al perimento del bene prima della sua consegna. Il primo comma dell'art. 1476 c.c. rende ancor più chiaro quanto sia determinante il consenso più che la consegna in relazione al passaggio di proprietà.
Recita la norma:
“Nei contratti che trasferiscono la proprietà di una cosa determinata ovvero costituiscono o trasferiscono diritti reali, il perimento della cosa per una causa non imputabile all'alienante non libera l'acquirente dall'obbligo di eseguire la controprestazione, ancorché la cosa non gli sia stata consegnata”.
www.immobiliarebellitalia.com

venerdì 16 febbraio 2018

A Jesi, Bilocale di 70 mq. con ingresso indipendente, completamente ristrutturato


JESI (zona via Calabria)
Al piano terra di un piccolo stabile, Appartamento di 70 mq. completamente ristrutturato, con ingresso indipendente. Composto da: Sala, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno con finestra e ripostiglio. Completa la proprietà: Corte esclusiva con accessorio esterno. Soluzione arredata. Posizione molto panoramica e tranquilla.
AJE 2169 euro 125.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860 

Mercato immobiliare in ripresa ma non aumentano i prezzi

Mercato immobiliare in ripresa ma non aumentano i prezzi 
A poche settimane dalle prossime elezioni politiche, che potrebbero avere ripercussioni anche sul mercato immobiliare, l’agenzia di rating S&P Global Ratings ha analizzato la situazione in Italia, che così si può riassumere: il generale miglioramento economico ha reso più veloci le compravendite di casa, ma non ha ancora portato a un aumento dei prezzi.
Bene il mercato delle nuove costruzioni
Anche grazie a tassi di interesse ai minimi storici, le compravendite di immobili sono in aumento, sebbene il ritmo di crescita sia più lento rispetto a quello del 2016. Per quanto riguarda i prezzi, invece, sono ancora in calo quelli delle abitazioni residenziali preesistenti, mentre si sono alzati dello 0,6% quelli delle nuove soluzioni, che però rappresentano solo il 19% di tutte le compravendite del 2017.
Il divario tra domanda e offerta è destinato a colmarsi
S&P Global Ratings ritiene che nel 2018 la crescita del Pil si attesterà all’1,5%, supportando la domanda nel mercato immobiliare e riducendo al tempo stesso l’eccesso di offerta. Se l’andamento economico confermerà questa previsione, si avrà di conseguenza un’ulteriore riduzione dei tempi di vendita a cui si accompagnerà anche un incremento del costo degli immobili.
Mercato europeo variabile
Se questo è il quadro generale italiano, in Europa le previsioni variano da Paese a Paese: molto positive nella penisola iberica, con aumento dei prezzi in Portogallo e riduzione degli stock di abitazioni invendute in Spagna, più incerto nel Regno Unito, dove le conseguenze della Brexit potrebbero incidere anche sul mercato immobiliare e sul costo delle case in particolare.

www.immobiliarebellitalia.com 

mercoledì 14 febbraio 2018

INVESTIMENTI IMMOBILIARI : LO STUDENT HOUSING ARRIVA IN ITALIA

INVESTIMENTI IMMOBILIARI : LO STUDENT HOUSING ARRIVA IN ITALIA
Gli investitori, sempre in cerca di nuovi settori su cui scommettere, pare che abbiano deciso di puntare su un segmento che in Italia è ancora poco poco sviluppato: gli alloggi per studenti, o student housing che dir si voglia.
L’urgenza di creare alloggi per universitari non residenti
Il problema dei posti letto per universitari da anni non trova soluzione, come ricorda Marco Leone di Nomisma, società di consulenza bolognese: «L’offerta è fortemente in difetto rispetto ai bisogni abitativi degli studenti iscritti non residenti». Si stima che manchino circa 75mila posti letto per arrivare alla media europea, e con l’aumento dei corsi interamente in lingua inglese l’urgenza di creare alloggi sarà presto ancora più evidente.
In Italia servono investimenti per 4 miliardi di euro
I volumi di investimento in student housing in Europa sono in forte crescita, tanto che dal 2007 al 2017 il valore è passato da 720 milioni di euro a oltre 7mila milioni. Nel nostro Paese, invece, il settore comincia solo adesso a muovere i primi passi: si calcola che per adeguare l’offerta servirebbero investimenti per circa quattro miliardi di euro. Ma le cose stanno cambiando: alcuni operatori internazionali hanno già intrapreso le prime operazioni, che hanno coinvolto Milano, Bologna e Venezia. Tra le città secondarie, Genova, Verona, Pisa e, al sud, Napoli, Catania e Palermo. Per esempio, The Student Hotel sta già realizzando quattro strutture a Bologna e Roma e due a Firenze, per un investimento di oltre 250 milioni di euro. Con un rendimento del 4,5%, «le residenze per studenti costituiranno, nel prossimo futuro, un importante elemento di sviluppo del settore immobiliare» dicono da Nomisma. Questo a vantaggio anche degli studenti, che fino a oggi hanno spesso pagato cifre elevate per alloggi periferici e trasandati.
www.immobiliarebellitalia.com

Gabella di Montemarciano, Appartamento indipendente di 68 mq. di NUOVA costruzione



GABELLA DI MONTEMARCIANO Soluzione di testa in NUOVA costruzione con ingresso indipendente. Appartamento di 68 mq. sito al primo piano composto da: Soggiorno-cucina, 2 camere e bagno. Completano la proprietà: giardino esclusivo di 90 mq., terrazzo e balcone per un totale di 17 mq. Garage di 28 mq.
AMM 3100 euro 140.000

Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

martedì 13 febbraio 2018

Belvedere Ostrense, Trilocale 100 mq con ingresso indipendente e giardino esclusivo

Belvedere Ostrense
Al primo piano di un piccolo stabile di recente costruzione, appartamento di 100 mq. con ingresso indipendente e giardino esclusivo di 50 mq.  Composto da ampio soggiorno-cucina, due camere, bagno e due  balconi panoramici.
La soluzione immobiliare comprende anche al piano interrato una taverna finita come appartamento, bagno e un garage con ripostiglio.
Completa la proprietà un bellissimo giardino esclusivo ben recintato e un piccolo appezzamento di terreno.
ABE 3241    euro 165.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

lunedì 12 febbraio 2018

2018 : TUTTO SUI BONUS RISTRUTTURAZIONE E MOBILI

2018: Tutto sui bonus ristrutturazione e mobili
La legge di bilancio 2018 prevede anche per quest’anno una serie di detrazioni legate all’ammodernamento degli immobili. Facciamo un po’ di chiarezza grazie alla guida dell’agenzia delle entrate che spiega le modalità e i requisiti per ottenerle.
Bonus ristrutturazione o ecobonus?
Una delle novità del 2018 è che l’ecobonus per la sostituzione di caldaie, finestre e schermature solari è stato ridotto dal 65% al 50%, diventando di fatto pari al bonus ristrutturazione. Ma allora quale dei due scegliere? Prima di tutto chiariamo che l’ecobonus è una detrazione Irpef e Ires e pertanto rappresenta l’unica agevolazione a cui possono accedere le imprese. Inoltre, riguarda gli edifici esistenti di tutte le categorie catastali. Il bonus ristrutturazione, invece, consiste in una detrazione Irpef, interessa solo i privati e coinvolge unicamente gli immobili residenziali.
Di conseguenza, la possibilità di scegliere fra l’uno e l’altro si ha in questi casi:

Privato cittadino
Si vuole ristrutturare un immobile residenziale
Si vogliono sostituire i serramenti, le caldaie a biomassa o le caldaie a condensazione in classe A
L’ecobonus è invece l’unica soluzione nel caso di:

Imprese
Privati cittadini che devono ristrutturare edifici non residenziali
Acquisto e posa in opera di schermature solari
Altre differenze
Il bonus ristrutturazione non vale in caso di lavori di manutenzione ordinaria e ha un limite di spesa complessivo di 96 mila euro, mentre l’ecobonus ha solo tetti massimi dedicati per ogni intervento (per esempio 30.000 euro per la sostituzione di impianti di climatizzazione). Inoltre, dal 2018 chi si avvale dell’ecobonus potrà optare per la cessione del credito di imposta ai fornitori che hanno effettuato gli interventi o ad altri soggetti privati, tranne che alle banche.
Bonus mobili 2018
È stata prorogata al 31 dicembre 2018 la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione, purché gli interventi di ristrutturazione siano iniziati non prima dell’1 gennaio 2017 (o dell’1/1/2016 in caso di acquisti realizzati nel 2017). Come per il 2017, anche nel 2018 la detrazione deve essere calcolata su un importo complessivo non superiore a 10.000 euro e spetta anche quando i beni acquistati sono destinati ad arredare un ambiente diverso dello stesso immobile oggetto di intervento edilizio. Questi, infine, i documenti da conservare per effettuare la richiesta:

ricevuta del bonifico
ricevuta di avvenuta transazione (per i pagamenti con carta di credito o di debito)
documentazione di addebito sul conto corrente
fatture con indicate la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.
www.immobiliarebellitalia.com 

venerdì 9 febbraio 2018

Terreno edificabile di 500 mq. con incantevole vista mare

MONTEMARCIANO
In bellissima posizione panoramica con incantevole vista mare, lotto di terreno edificabile di
500 mq. ideale per una villetta singola di 210 mq. su due livelli più seminterrato. Fondazioni per la casa già esistenti. Possibilità di realizzare due appartamenti indipendenti.
TMM 5210  - euro 130.000
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com 

giovedì 8 febbraio 2018

Garage doppio di 40 mq in pieno centro

FALCONARA MARITTIMA ( Via Marsala)
In pieno centro Garage  doppio di 40 mq situato a piano terra con facile accesso, dotato di due ingressi e piccolo bagno.
GFM 2100 euro 50.000 
Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com

mercoledì 7 febbraio 2018

Appartamento di 110 mq completamente ristrutturato con corte esclusiva

JESI (zona c.c. Arcobaleno)
In posizione molto comoda e centrale, soluzione in piccolo condominio completamente ristrutturata sia internamente che esternamente. Appartamento di 110 mq. situato al piano terra e così composto: Soggiorno, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, cameretta, bagno e 2 balconi. Garage di 75 mq. e corte esclusiva. Impianto fotovoltaico per produzione energia ed aria condizionata.
Classe Energetica: F. Indice di prestazione energetica: <164,2KWh/mq. anno.
AJE 8303 - euro 168.000

Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860
www.immobiliarebellitalia.com


martedì 6 febbraio 2018

Appartamento indipendente in complesso di nuova costruzione


PANTIERE 
In complesso residenziale di NUOVA costruzione, Appartamento indipendente di 76 mq. sito al primo ed ultimo piano. Composto da: Sala, cucina, camera matrimoniale, cameretta e bagno. Completano la proprietà: Balconi ed ampia terrazza per un totale di 40 mq., garage 25 mq. con bagno e posto auto esterno. Realizzato in ottima efficienza energetica ed alta qualità tecnologica. Già ultimato e pronto per la consegna.
AJE 3257    euro 140.000


Per maggiori informazioni vi invitiamo a telefonare al numero 0731.206860

www.immobiliarebellitalia.com 

Arredamento casa: spazi ibridi e colori decisi a Homi


Arredamento casa: spazi ibridi e colori decisi a Homi
Uno spazio abitativo ibrido che si fa sempre più flessibile e dinamico. Ecco le principali caratteristiche della casa presentata la scorsa settimana a Homi, il noto Salone degli stili di vita che è andato in scena a Milano alla fine di gennaio.
Secondo le recenti ricerche condotte da Doxa e Wgsn, che hanno contribuito a dare forma alle idee alla base dei lavori presenti al Salone, il focolare domestico non perde le sue peculiarità di luogo – rifugio intimo, ma acquisisce in parallelo connotazioni sempre più orientate ad una maggiore libertà, specialmente in termini stilistici dove ognuno può esprimere al meglio la propria personalità.
Allure green ma anche multifunzionale
Si avverte forte e chiara la tendenza ad inserire elementi naturali e rurali anche in contesti cittadini e metropolitani attraverso elementi di legno ma anche arredi grezzi, con una particolare attenzione all’ambiente attraverso la scelta di brand etici. Un’anima verde dunque quella della propria casa che non si scontra con le sempre più diffuse piccole metrature ma anzi, crea un dialogo perfetto con mobili poco ingombranti, multiuso e trasversali.
Grande ritorno dei mitici anni 80
Patter ipnotici, motivi stravaganti e colori dalle tinte vivaci sanciscono una vera e propria rinascita di questo leggendario decennio nei componenti di arredo della nuova dimensione abitativa fotografata al Salone.
Si abbandonano tinte neutre e colori pastello in favore di nuance decise che compongono in superfici dalle tonalità accese.

  www.immobiliarebellitalia.com

giovedì 1 febbraio 2018

Ecco M.A.DI, la prima casa pieghevole

Ecco M.A.DI, la prima casa pieghevole
Il nostro modo di concepire la casa potrebbe cambiare molto presto. Anzi, a giudicare dalle migliaia di richieste arrivate da ogni parte del mondo, pare proprio che il progetto dell’architetto Renato Vidal abbia già dato un forte scossone al mercato immobiliare. Come? Grazie a una casa che si costruisce in sei ore!
Ecco M.A.DI
Il Modulo Abitativo Dispiegabile, M.A.DI., è una casa pieghevole in legno che un team di operai può costruire, o smontare, in mezza giornata di lavoro. È prodotta in provincia di Pescara dall’azienda Area Legno: quindi un’invenzione 100% made in Italy, presentata al Fuori Salone di Milano del 2017, che sta riscuotendo un enorme successo in tutto il mondo. Del resto si presta a molteplici utilizzi: in caso di terremoti o altre calamità naturali, durante fiere o manifestazioni sportive che richiedano un villaggio temporaneo o semplicemente come alternativa residenziale alle case in cemento.
Diverse soluzioni, tutte economiche ed ecologiche
Si parte da un appartamento base di 27 metri quadrati dotato di cucina, servizi igienici e un soppalco (modulo Tidy, al costo di 28mila euro) e si arriva fino al Family, le cui dimensioni interne sono di 84 metri quadri e il costo è di 62mila euro. Tutte le soluzioni sono disposte su due piani e sono dotate di riscaldamento e aria condizionata. Non solo: a seconda delle esigenze, i vari moduli possono essere assemblati fra di loro o realizzati in materiali diversi, permettendo così una pressoché infinita serie di varianti. L’aggiunta di pannelli solari e luci al led può rendere M.A.DI energeticamente autonoma, riducendo ulteriormente il suo impatto sull’ambiente. Le strutture, infatti, sfruttano un innovativo ed ecologico sistema di fondazione a vite e non consumano territorio, perché quando non servono più possono essere ripiegate e impilate in attesa di un nuovo utilizzo.
www.immobiliarebellitalia.com